17° Campionato del Mondo di Para-Ski - Vrchlabi (Repubblica Ceca)

Pubblicato il 04/03/2019


Si è concluso il  2 marzo, il 17° Campionato del Mondo di Para-Ski -  Vrchlabi (Repubblica Ceca).
Questa edizione, ha visto la partecipazione di 64 atleti, provenienti da nove nazioni, che si sono confrontati in questa disciplina che combina i risultati di sei salti di precisione in atterraggio su bersaglio inclinato, a due manches di sci di slalom gigante. L’Italia ha partecipato con una piccola delegazione, composta da Paolo Bevilacqua quale team manager, con il suo atleta di punta Marco Valente (AeC Etruria), già detentore del record del Mondo di specialità e con Massimo Agnellini (ESERCITO) alla sua prima esperienza ad un mondiale. Ottimo il Bronzo conquistato da Valente nella classifica Master e settimo assoluto e davvero ben incoraggiante il 25° posto  di Agnellini, pur alla sua prima partecipazione, ha dimostrato di avere tutte le caratteristiche per poter ambire a posizioni sempre più interessanti con ampi margini di miglioramento. È stata un’edizione caratterizzata da temperature molto alte, variabilità del tempo e vento forte, condizioni che hanno messo in difficoltà non poco l’organizzazione e gli atleti, ma che alla fine hanno permesso di convalidare l’evento con cinque  manches di precisione e l’intero programma nella disciplina dello sci, ma in condizioni davvero estreme. Dalla commissione Para-Ski della Fai e da moltissimi atleti, giunge all’Italia caloroso invito a presentare la candidatura per l’organizzazione del Mondiale 2021, visto anche l’ottimo successo delle edizioni 2018 e 2019 della prova di World Cup organizzata al Passo del Tonale.