Iscriviti: FCB Twitter

Nordkappsml

Più di settemila chilometri percorsi  con due aeroplani monomotore, quattro giorni  per un totale di venti ore di volo per raggiungere la meta, tra soste intermedie di rifornimento e condizioni meteo non sempre favorevoli  per portare l’Abruzzo fuori dai suoi confini, nel cuore dell’Europa.

“Noi siamo partiti con due  aerei  e  sei persone a bordo – ha raccontato il presidente dell’Aero Club Pescara, Cristiano D’Ortenzio – siamo partiti domenica 11 giugno,  l’obiettivo era raggiungere nel più breve tempo possibile Capo Nord, raggiunto dopo 48 ore di navigazione. Abbiamo volato per  circa 20 ore,  10 ore al giorno. La missione, al di là di qualche stop meteo, è andata benissimo, è stata una grande esperienza sia nell’aviazione aerea che urbana. Ma soprattutto abbiamo dimostrato che Pescara è baricetrica rispetto all’Europa e che nel giro di due giorni possiamo raggiungere i punti più estremi o farci raggiungere, e questo è stato l’obietivo principale. Abbiamo dimostrato  che l’Aeroturismo è una raltà”. Gli aeroplani  usati per la  trasvolata sono  due  Piper Pa 28, I-BONU  e  I-SPIN. I piloti: Cristiano D’Ortenzio, Giuseppe Mansi, Gabriele Scorrano, Stefano Verna, Matteo Perazzini, Nicola Caccavo.

Copyright 2000-2017 Iscriviti: FCB Twitter · AeCI - Aero Club d'Italia Ente di diritto pubblico - Membro della Federazione Aeronautica Internazionale - Federato CONI - Membro della Europe Airsports Via Cesare Beccaria 35/A - 00196 ROMA Codice Fiscale 80109730582