Aeromodellismo, Campionati del Mondo F3C F3N, bronzo per l’Italia e argento per Luca Pescante

Pubblicato il 09/08/2019

Concluso il Campionato del Mondo F3C-F3N 2019 – bronzo per l’Italia e argento per Luca Pescante

Quest'anno, rivoluzionata la categoria F3N, grazie a due  innesti preziosi e al  Campione nazionale Luca Pescante, Il Team italiano si aggiudica due  preziose medaglie. Luca Pescante, dopo aver conquistato il secondo posto provvisorio in classifica alla fine dei preliminari, non lo lascia più e porta a casa una meritata medaglia d'argento. Gli  esordienti Sebastiano Argenti e lo Junior (appena dodicenne) Mirko Menna, con le posizioni conquistate ai preliminari, fanno raggiungere alla rappresentativa italiana il terzo posto nella classifica a squadre. Una preziosa medaglia di bronzo che si aggiunge all'argento di Luca pescante. Nella categoria F3C visti i partecipanti; Giappone, Svizzera e Germania, con piloti e squadre agguerrite, le speranze di esser medagliati erano davvero poche. Alessandro del lungo, nonostante la sfortuna di avere lanciato durante i momenti più ventosi della finale, al suo terzo lancio (la lancetta dell'anemometro sfiorava i 20 metri al secondo), riusciva stoicamente a non perdere il controllo dell'elicottero e a finire con un dignitoso 11° posto. Il giapponese Hiroki Ito si riprende dopo sei anni il titolo di Campione del Mondo; a farne le spese l'elvetico Ennio Graber. Chiude il podio il campione di casa Stefan Wachsmut. 22° Andrea Frusoni e 33° Roberto Giovenco. L'Italia si classifica 5° a squadre. Complimenti a tutta la squadra.


Conclusi  i quattro  lanci preliminari che qualificano i concorrenti per le finali dei Campionati del Mondo F3C e F3N (elicotteri radiocomandati) in svolgimento a Ballenstedt in  Germania.

La Nazionale Italiana F3C è composta dall’esperto Pilota  Alessandro del Lungo, da Cesare Frusoni, pilota F3C di lunga esperienza al suo secondo appuntamento mondiale e dall’esordiente pilota Roberto Giovenco. La Squadra F3N, acrobazia freestyle, dal Campione del Mondo Juniores e Vicecampione del Mondo nel 2012, Luca Pescante, Sebastiano Argenti e lo juniores Mirko Menna, appena dodicenne. Entrambi si sono conquistati il posto in squadra al primo approccio al Campionato Italiano di categoria.

Il primo lancio di gara vede nel campo F3C Del Lungo che si piazza al 11° posto, 24° Frusoni e 32° Giovenco. 

Nella  F3N Pescante si piazza subito 3°,  convinto quest’anno di arrivare almeno al podio e  dare qualche pensiero al campione in carica Kenny Ko. Argenti e Menna rispettivamente al 18° e 19° posto.

 F3N:  Luca Pescante si consolida al secondo posto, Argenti e Menna perdono entrambi una posizione ma si difendono con onore.

F3C: Alessandro Del Lungo si conferma 11°, Andrea Frusoni ci mette del suo e si classifica 22°. Roberto Giovenco si conferma 33°. Al suo primo mondiale, con tutte le disavventure passate per via di un incidente stradale accaduto mentre stava raggiungendo la località di gara, non possiamo che fargli i complimenti.

F3N: Luca Pescante, con un lancio di freestyle musicale, strappa gli applausi anche ai padroni di casa, confermandosi 2° ad un soffio dal primo. Sebastiano Argenti si piazza 17°. Mirko Menna si difende bene, tuttavia  il suo "musicale" non è ben compreso dalla giuria e scende al 20° posto. Per loro questo mondiale termina qui ma entrambi hanno dato prova di essere ottimi piloti con grandi margini di crescita. Il 9 agosto le finali.