Attività di volo a seguito del DPCM del 14 gennaio 2021

Pubblicato il 28/01/2021

A seguito del prolungarsi della situazione emergenziale legata al Covid-19, sono emerse delle criticità nel mantenimento dei livelli di addestramento al volo.

L’Aero Club d’Italia ritiene necessario evitare il decadimento del livello addestrativo dei piloti, al fine di scongiurare una elevazione del rischio di inconvenienti o incidenti di volo che si potrebbero verificare alla ripresa delle attività al termine delle restrizioni.

In uno specifico  incontro con l’ENAC, è emerso il comune parere  che il VDS e il volo a vela possano essere assimilati alle attività di volo consentite dal DPCM in riferimento.

A riguardo, si conferma che in base al DPCM del 14 gennaio, l’attività di volo non risulta sospesa, ma potrà essere svolta in zona gialla e arancione, nei limiti di quanto previsto dall’art. 2 comma 4 lettera b in relazione agli spostamenti necessari.

La possibilità di atterrare in un luogo diverso da quello di partenza, è limitata solo alle zone gialle o a situazioni di emergenza.

Modulo per autodichiarazione compilabile: Modulo di Autodichiarazione Covid_AECI_compilabile.pdf