Paracadutismo. Finale World Cup Series 2018   Precisione in Atterraggio - Locarno (Svizzera) - l’Italia conquista la medaglia di bronzo, Paolo Filippini l’oro

Pubblicato il 01/10/2018

 Podio a squadre, primo posto Rep. Ceca, 2° Ungheria, 3° Italia

Si è conclusa il 30 settembre, nella cornice dell'aeroporto Cantonale di Locarno in Svizzera, la sesta ed ultima tappa della World Cup Series di Precisione in Atterraggio. Anche in questa singola prova, grande partecipazione con 39 squadre iscritte, circa 200 atleti, in rappresentanza di 18 nazioni, tutto corredato da una organizzazione esemplare. La squadra italiana, pur incappando nella tappa svizzera in un "incidente" grave alla terza manche, incassando la massima penalità, è riuscita comunque a risalire nella classifica della competizione dalla quindicesima posizione, dopo la terza manche, alla sesta posizione finale. Posizione che ha consentito alla squadra di centrare ancora una volta quest'anno un risultato di grande valore, attestandosi al terzo posto della classifica generale a squadre dopo le sei tappe (Croazia, Slovenia, Germania, Italia, Austria e Svizzera). Nella classifica individuale vince la  World Cup Series 2018  Paolo Filippini e, in questa tappa di Locarno, Vittorio Guarinelli consegue un' importante medaglia d'argento nell'individuale Master. Selezionati da Paolo Bevilacqua, gli Azzurri concludono una stagione internazionale molto intensa, iniziata nel mese di giugno con un altro risultato molto importante, il bronzo a squadre  al 35° Campionato del Mondo della specialità ad agosto in Bulgaria. La squadra italiana è composta da: Francesco Gullotti, Giuseppe Tresoldi (Esercito), Claudio Carbone (Carabinieri), Paolo Filippini e Vittorio Guarinelli (AeC Etruria/Scuola Nazionale). Complimenti a tutti gli atleti che, nonostante le molte difficoltà incontrate, si sono posti ai vertici mondiali di questa specialità. 


Paolo Filippini conquista l'oro individuale Master nella World Cup Series 2018

Primo posto Paolo Filippini, 2° Istvan Astalos (Hun), 3° Juri Gecnuk (Cze)


Podio individuale Master Locarno: primo posto Istvan Astalos (Hun), 2° Vittorio Guarinelli (primo a sx), 3° Oleg Fomin (Bih)


Da sinistra: Vittorio Guarinelli, Giuseppe Tresoldi, Paolo Filippini, Claudio Carbone e Francesco Gullotti