Firmato  il  Protocollo d'Intesa tra Aero Club d'Italia e Comitato Paralimpico

Pubblicato il 26/07/2018

E’ stato sottoscritto oggi, presso la Sala Giunta del CIP nazionale a Roma, il Protocollo d’Intesa tra Aero Club d’Italia e Comitato Italiano Paralimpico, volto a collaborare al fine di promuovere la sperimentazione e la verifica delle potenzialità di sviluppo delle discipline aeronautiche praticate da AeCI quali discipline paralimpiche. Al tavolo della firma, insieme al Presidente Pancalli, presente il Commissario straordinario Prof. Pierluigi Matera insieme a tre atleti in carrozzina che praticano volo a motore e a vela: Franco Bentenuti (VDS a motore), Igor Macera (volo acro aliante e volo aliante), Avv. Stefano Zuccarini (volo acro aliante). Presente alla firma del Protocollo anche il Segretario Generale CIP, Juri Stara e il Direttore Generale dell 'AeCI, Gen. Giuseppe D'Accolti.

"Benvenuti nella nostra grande famiglia paralimpica, oggi con voi esploriamo una frontiera, un risultato dei tanti e importanti che questa famiglia è stata in grado di raggiungere finora, che sono sicuro porterà molte soddisfazioni a tante persone con disabilità che sognano di volare", le parole di benvenuto di Pancalli. 

"Per me è un onore poter portare all'interno del Comitato Paralimpico gli sport dell'aria e aprire questa possibilità a nuovi praticanti con disabilità, anche in considerazione del fatto che questi piloti una volta conseguite le abilitazioni, possono partecipare alle stesse competizioni cui partecipano gli atleti normodotati", ha ribattuto Matera.