Parapendio, Campionato del Mondo – l’Italia conquista l’oro a squadre e individuale con Joachim Oberhauser

Pubblicato il 18/08/2019


Joachim Oberhauser conclude uno stupendo mondiale con la vittoria nella classifica individuale, portando l’Italia sul trono più alto, medaglia d’oro. La squadra ottiene una fantastica prima posizione a pari merito con la Francia. Doppia medaglia d’oro.

Tutti i piloti del team sono stati eccezionali, Joachim, Christian, Marco, Alberto, un grandissimo applauso va a loro e ad Alberto Castagna, Team Leader che ha guidato con maestria il team italiano. Una menzione particolare va data a Silvia Buzzi Ferraris. Nella terza task, in fase di atterraggio, si è incrinata il malleolo della caviglia sinistro  e conseguente distorsione tibio-tarsica. Nonostante il tutore che bloccava la caviglia fino al ginocchio ed il dolore, ha voluto continuare la gara fino all’ultimo giorno e portando punti alla squadra in ben due task. Grandissima!

L’ultima task ha visto una bella giornata, vento 15 km/h da nord-nord est a tutte le quote, base cumulo che sale dai 2500 iniziali fino ai 3000 m di metà giornata. task di 92 km con goal a sud, di Bitola, vento a favore. Solito start e wp a nord della campo di gara e poi corsa verso sud con diversi wp sui due lati, ovest ed est della pianura. Dal punto di vista tattico gara complicata… tutti i piloti cercano il risultato all’ultima task che può salvare il loro personale mondiale. Dal punto di vista psicologico, task molto stressante. Si formano diversi piccoli gruppi e la gestione tattica in volo diventa difficilissima. Impegna anche il nord meteo che mette diversi piloti a terra nella parte centrale della task. Alla fine più di 100 piloti in goal.