Il Presidente Leoni a sostegno del Sindaco di Gemona per il volo in Parapendio

Pubblicato il 28/06/2021

A nome dell’Aero Club d’Italia, Federazione del CONI per gli sport aeronautici che ho l’onore di presiedere, vorrei porgere un sentito ringraziamento al Sindaco Roberto Revelant di Gemona del Friuli, per la pronta risposta a sostegno degli amministratori di Artegna, Venzone, Trasaghis, Bordano e Montenars, che ha dato sulle pagine del Messaggero Veneto di domenica scorsa, al suo collega di Forgaria.

Sindaco di Forgaria, Marco Chiapolino, che ha parlato di estrema pericolosità per gli abitanti della zona a causa delle attività di volo.

Nemmeno io capisco come si possa disturbare la quiete pubblica con un mezzo privo di motore, non c’è bisogno di ricordare al Sindaco di Forgaria che il Parapendio come il Deltaplano, sono tra  le attività più ecologiche di tutti gli sport. In perfetta sintonia con l’ecosistema circostante, rappresentano il tipo di volo umano più vicino a quello degli uccelli. 

Bisognerebbe essere orgogliosi del fatto che proprio quelle zone sono la fucina dei nostri campioni, che portano da anni l’Italia sul gradino più alto delle competizioni internazionali. Infine tra i vari eventi in programma tra giugno e luglio, sono attese migliaia di persone, garantendo anche una significativa ricaduta turistica.

Nella speranza che si sia trattato di un malinteso, inviteremo il Sindaco Chiapolino ai prossimi Campionati del Mondo di Parapendio acrobatico  sul Lago dei Tre Comuni e certamente si ricrederà.

Giuseppe Leoni